Corsi liberi a indirizzo amatoriale PDF Stampa E-mail

 

Danze Caraibiche

Le danze caraibiche (le più famose sono la “Salsa” e il “Merengue”) hanno origini che risalgono ai secoli scorsi, ma sono diventate popolarissime solo in questi ultimi anni. Sono balli che si caratterizzano per l'allegria, il ritmo frizzante, la vivacità e la sensualità; inoltre di balla in coppia con movimenti e regole codificate.
La “Salsa” prende il nome da un genere musicale in cui confluiscono tradizioni di molti paesi dell'America centrale e meridionale, Venezuela, Colombia, Panama, Portorico e soprattutto Cuba, che si ritiene sia proprio il luogo di nascita della “Salsa”.  Esistono varie scuole, stili e tecniche diverse, tuttavia le principali sono la salsa cubana e la salsa portoricana. Pur esistendo sequenze di movimenti predefinite, chiamate figure o coreografie, la concatenazione varia a seconda della fantasia dei ballerini; è comunque sempre l'uomo che guida  la donna mediante il linguaggio corporeo comunicandole i vari spostamenti.
Anche il “Merengue” è nato poco lontano da Cuba. Nel corso dei secoli, alle popolazioni indigene e agli spagnoli residenti si aggiunsero numerosissimi africani, che furono importati in schiavitù in tutti i territori controllati dalla Spagna. Da tale incrocio di razze, tradizioni e culture si svilupparono diversi balli. Per questo sembra che il “Merengue” sia una delle più antiche forme di danza caraibica.

Lezioni di Danze Caraibiche:
LIVELLO BASE e LIVELLO INTERMEDIO: 1 lezione di 1 ora e ½ a settimana.

Danze orientali (Danza del Ventre)

La “Danza del Ventre” è una danza originaria del Medio-Oriente e dei paesi arabi, eseguita soprattutto, ma non esclusivamente, dalle donne. È considerata come una delle più antiche danze del mondo, soprattutto nei Paesi del Medio-Oriente e del Maghreb, come Algeria, Tunisia, Libano, Iraq, Turchia, Marocco, Egitto. É tradizionalmente praticata dalle donne, in quanto espressione di  femminilità, vitalità e sensualità; esistono diversi stili, che cambiano a seconda del Paese d’origine. In generale, questa danza è caratterizzata dalla sinuosità e dalla sensualità dei movimenti. La pratica della “Danza del Ventre” è giunta in Europa e in America grazie ai cabaret degli anni '30 e '40: è da questo periodo, ma soprattutto dagli anni '90, che questa danza è diventata famosa in tutto il mondo.

Lezioni di Danza del Ventre:

LIVELLO BASE e LIVELLO INTERMEDIO: 1 lezione di 1 ora a settimana;
LIVELLO AVANZATO: 1 lezione di 1 ora e ½ a settimana.

Tango Argentino

Il tango non è maschio; è coppia: cinquanta per cento uomo e cinquanta donna, anche se il passo più importante, l' "otto", che è come il cuore del tango, lo fa la donna. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi: emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione. Un circolo virtuoso che consente poi l'improvvisazione.
Miguel Ángel Zotto

Il “Tango” nasce in Argentina e Uruguay come espressione popolare, e successivamente diviene una forma artistica che comprende musica, danza, testo e canzone ed  è evidente che, sia nei suoi testi che nel suo carattere culturale, il “Tango” è un elemento inscindibile con le realtà di Buenos Aires, Rosario e Montevideo e la sua periferia della seconda metà dell''800. Il “Tango” è un ballo basato sull'improvvisazione, caratterizzato da eleganza e passionalità. Il passo base è il passo in sé, dove per passo s'intende il normale passo di una camminata. La posizione di ballo è un abbraccio frontale più o meno asimmetrico, a seconda dello stile, in cui l'uomo con la destra cinge la schiena della propria ballerina e con la sinistra le tiene la mano, creando quindi una maggiore distanza tra la spalla sinistra dell'uomo e la destra della donna. Poche e semplici regole dettano i limiti dell'improvvisazione: l'uomo guida, la donna segue.

Lezioni di Tango:
LIVELLO BASE: 1 lezione di 1 ora a settimana;
LIVELLO INTERMEDIO: 1 lezione di 1 ora e  ½ a settimana.

Liscio

Il ballo liscio è regolato da passi, figurazioni, pause, da virtuosismi che non si acquistano con l’istinto, ma si apprendono con lo studio, l’applicazione e l’allenamento. Da qui il rifiorire di centinaia e centinaia di scuole di ballo nelle quali vengono insegnati Valzer, Tango, Foxtrot, Mazurca, Polka, ecc.

Lezioni di Liscio:
LIVELLO UNICO: 1 lezione di 1 ora e ½ a settimana.

Burlesque

Cos’è il “Burlesque”? Seduzione e ironia che convivono in una forma d’arte al femminile, leggera e sofisticata al tempo stesso, condita da una buona dose di esibizionismo e da un gusto estetico retrò.
Fin dalle lontane origini, che risalgono all’Inghilterra dell’'800, il “Burlesque” propone uno spettacolo basato su un intrattenimento sensuale e malizioso. Protagonista la donna, la cui fisicità era enfatizzata dai costumi che stelle del “Burlesque” degli anni ’40 e ’50, come Tempest Storm, Dixie Evans e Betty Page, sapevano valorizzare con sensualità e ironia.
Oggi il “Burlesque” è un fenomeno di massa e di nicchia al tempo stesso, una moda irriverente, un gioco per adulti, uno stile di vita, fonte d’ispirazione per il cinema, lo spettacolo, la musica, il teatro, la danza. Portato di recente sul grande schermo da Cher e Cristina Aguilera con l’omonimo film, il “Burlesque” è diventato un vero e proprio oggetto di culto, osannato dal grande pubblico grazie al look e alle performance di Dita von Teese, icona contemporanea del genere.

Lezioni di Burlesque:
LIVELLO BASE: 1 lezione di 1 ora a settimana;
LIVELLO INTERMEDIO: 1 lezione di 1 ora e ½ a settimana.

Torna indietro